CDG win Portanza Fondazioni

CDGsWin è un programma per il calcolo geotecnico di strutture di fondazione, sia superficiali (plinti e travi) che profonde (pali singoli e palificate), che permette di calcolare la capacità portante, le tensioni indotte nel terreno, i cedimenti elastici e di consolidazione.
Tramite il criterio di progetto geotecnico viene effettuata la caratterizzazione geotecnica e stratigrafica del terreno in corrispondenza di ciascun elemento di fondazione (travi, plinti diretti o pali).
L'introduzione del criterio geotecnico costituisce una novità di rilievo poiché, consentendo di caratterizzare il terreno contestualmente alla definizione della struttura, permette una drastica semplificazione delle fasi di input geotecnico.
L'input geometrico della struttura di fondazione può essere effettuato in maniera del tutto autonoma o mediante il programma di calcolo strutturale CDS, di cui il programma CDGs diventa in tal caso una integrazione. Sono in ogni caso disponibili, anche in CDGs, tutte le librerie di travi o di plinti con geometria predefinita presenti nel CDS.
Il calcolo geotecnico viene effettuato secondo i metodi teorici più attuali della geotecnica classica, in maniera del tutto automatica, utilizzando le formule, riportate dettagliatamente nel manuale d'uso, che meglio si addicono alla struttura, in funzione delle caratteristiche di drenaggio del terreno, della tipologia di fondazione, delle caratteristiche di carico, etc....
Il calcolo della portanza per le verifiche agli SLU è eseguito, in conformità a quanto disposto dal D.M. 14/01/2008, tenendo in conto sia i coefficienti parziali geotecnici (Tab. 7.2.I per M1/M2, e Tab. 7.3.I per i coeff. Portanza Pali), sia i coefficienti parziali delle azioni (Tab. 7.2.II per A1/A2) con le relative combinazioni di carico.
La verifica agli SLE viene effettuata calcolando i cedimenti sia elastici che di consolidazione sulle combinazioni di tipo rare, frequenti e quasi permanenti.
È possibile effettuare anche il calcolo delle fondazioni compensate.
Durante il calcolo viene visualizzato un report con la descrizione in tempo reale della fase di calcolo in atto.
Il programma è dotato inoltre di una potente procedura di visualizzazione dei risultati che riporta, in forma grafica, gli andamenti di varie grandezze mediante colorazione degli elementi strutturali, mappe a colori o diagrammi.
Per le fondazioni superficiali, per esempio, vengono rappresentate, con colorazione degli elementi interessati, le seguenti grandezze:
- Carico limite
- Coefficienti di sicurezza
per condizioni drenate o non drenate, nelle varie combinazioni di carico, e per il loro inviluppo.

Analogamente, per le fondazioni su pali, è possibile ottenere, con identica modalità grafica, informazioni sulle seguenti grandezze:
- Carico limite punta
- Carico limite laterale
- Carico negativo
- Flag di verifica.
Ricorrendo alla tecnica delle mappe a colori vengono invece rappresentati i cedimenti sia elastici che edometrici.
L'andamento delle tensioni lungo la verticale è invece fornito sotto forma di diagramma (anche questo a mappa di colori). In tali diagrammi è agevole leggere l'andamento della tensione in funzione della profondità, il gradiente di variazione della pressione, l' influenza delle fondazioni vicine, etc….
Per le tensioni, i cedimenti ed i risultati delle verifiche di un qualsiasi elemento, è possibile ottenerne a video il relativo tabulato di calcolo, con un semplice click.
In uscita infine vengono forniti, in stampa, i dati geometrici e geotecnici di input ed i risultati numerici dei diversi tipi di analisi, il tutto riportato in un elegante tabulato da allegare eventualmente alla relazione di calcolo prodotta in automatico dal CDSWin.